-RECENSIONE – L’Armata Perduta : V.M.Manfredi

Buongiorno Lettori! Come state? Qui sentiamo la pesantezza di questo anno ma non Molliamo ovviamente 😆💪😊 Ma passiamo a qualcosa di bello (Almeno spero😜 ) : un bel romanzo storico dello scrittore italiano, Valerio Massimo Manfredi, che ormai si è largamente capito, è il mio scrittore preferito 😍 Questo è un romanzo che ho amato …

Leggi tutto -RECENSIONE – L’Armata Perduta : V.M.Manfredi

SEGNALAZIONE – Antica Madre: V.M.Manfredi

Buongiorno Lettori, oggi nonostante questa giornata piovosa, qualche piccolo raggio di sole ce lo regala Valerio Massimo Manfredi con la sua nuova uscita 😍 Il suo nuovo romanzo: Antica Madre, ci porterà nell'inquieta età neroniana attraverso gli occhi di una donna ribelle e noi non vediamo l'ora di averlo fra le mani e divorarlo!! Editore: Mondadori …

Leggi tutto SEGNALAZIONE – Antica Madre: V.M.Manfredi

SEGNALAZIONE – Meraviglie : Alberto Angela

Buongiorno Lettori! Come procede il vostro settembre e il rientro al lavoro o scuola? Oggi per allietarci questa giornata vi segnalo l'uscita del nuovo libro dell'Alberto nazionale: Meraviglie- Alla scoperta della penisola dei tesori. Ho terminato poco tempo fa Una giornata nell'antica Roma (L'articolo con la recensione >Clicca Qui <) e già trovo un nuovo libro …

Leggi tutto SEGNALAZIONE – Meraviglie : Alberto Angela

– Recensione – Il mio nome è Nessuno

Buongiorno cari Lettori, oggi parliamo di un libro davvero stupendo e che ho letto con estremo piacere: Il mio nome è Nessuno, di Valerio Massimo Manfredi. Credo che ormai ben pochi non conoscano Manfredi, acclamato e premiato scrittore, sfrutta le sue conoscenze archeologiche e storiche per scrivere di personaggi e di eventi che fanno parte …

Leggi tutto – Recensione – Il mio nome è Nessuno

– Recensione – La figlia di Odino

Buonsalve, Divoratori! Con questa nuova recensione, vorrei introdurvi nella misteriosa, contorta e affascinante Ymslanda. "Era liberatorio andarsene in giro così, con qualcuno che non recitava mai una parte. Vetle era se stesso, a prescindere dal suo interlocutore. Non nascondeva secondi fini. Non ci sarebbe mai stato posto per l'avidità, nel suo sguardo. Con lui, Rime …

Leggi tutto – Recensione – La figlia di Odino