RECENSIONE – Sei di Corvi, L. Bardugo

Nessun rimpianto. Nessun funerale. 

Motto 

GIF1

Ciaooo Amici Lettori!

Buone novelle a tutti voi, anche se non ve ne frega magari un bel tubo di niente, ma sono finalmente riuscita a mettere giù la recensione di Sei di CorviGrishaverse della bravissima, adorabile e formidabile Leigh Bardugo. E’ inutile indugiare o tergiversare: ho amato questo storia e i suoi personaggi, per cui sarà una recensione piena di entusiasmo e complimenti 😍

Beccatevi la scheda libro e di seguito il commento!

51ghY3fxNKL._SX330_BO1,204,203,200_Autore: Leigh Bardugo
Titolo: Sei di Corvi – Grishaverse
Editore: Mondadori – Fantastica
Pagine copertina rigida: 404
Prezzo Amazon: 17,00€

Sinossi: A Ketterdam, vivace centro di scambi commerciali internazionali, non c’è niente che non possa essere comprato e nessuno lo sa meglio di Kaz Brekker, cresciuto nei vicoli bui e dannati del Barile, la zona più malfamata della città, un ricettacolo di sporcizia, vizi e violenza. Kaz, detto anche Manisporche, è un ladro spietato, bugiardo e senza un grammo di coscienza che si muove con disinvoltura tra bische clandestine, traffici illeciti e bordelli, con indosso gli immancabili guanti di pelle nera e un bastone decorato con una testa di corvo. Uno che, nonostante la giovane età, tutti hanno imparato a temere e rispettare. Un giorno Brekker viene avvicinato da uno dei più ricchi e potenti mercanti della città e gli viene offerta una ricompensa esorbitante a patto che riesca a liberare lo scienziato Bo Yul-Bayur dalla leggendaria Corte di Ghiaccio, una fortezza considerata da tutti inespugnabile. Una missione impossibile che Kaz non è in grado di affrontare da solo. Assoldati i cinque compagni di avventura – un detenuto con sete di vendetta, un tiratore scelto col vizio del gioco, uno scappato di casa con un passato da privilegiato, una spia che tutti chiamano lo “Spettro”, una ragazza dotata di poteri magici -, ladri e delinquenti con capacità fuori dal comune e così disperati da non tirarsi indietro nemmeno davanti alla possibilità concreta di non fare più ritorno a casa, Kaz è pronto a tentare l’ambizioso quanto azzardato colpo. Per riuscirci, però, lui e i suoi compagni dovranno imparare a lavorare in squadra e a fidarsi l’uno dell’altro, perché il loro potenziale può sì condurli a compiere grandi cose, ma anche provocare grossi danni…

╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮

∼Recensione∼

Dalla copertina rigida, piacevole da maneggiare e con una grafica davvero appropriata (grazie Mondadori che in questi ultimi periodi ci stai deliziando con delle copertine fantasy davvero stupende) ai disegni che decorano la parte interna di sguardia e della prima di copertina, al profumo inebriante di carta nuova…

Ebbene, cosa posso dire? HO AMATO QUESTA STORIA. Ne ho amato le vicende e i personaggi; le prime le ho trovate davvero originali e interessanti, rese ancora più coinvolgenti dalla particolarità dell’ambientazione e dalle motivazioni che portano i personaggi a incontrarsi e riunirsi per una causa comune, del tutto fantastica e al tempo stesso chiara grazie alla mappa inserita nelle prime pagine. 

Newmap

Con una stile scorrevole l’autrice, L. Bardugo, ci propone una storia super interessante che vede come protagonista un nuovo mondo caratterizzato dalla presenza dei Grisha, un popolo capace di cose straordinarie (MAGICHE) e al tempo stesso pericolose, che vedono una forte sottomissione da parte delle altre città di umani – spaventati da un potere che chiaramente non comprendono – e proprio per questo rischiano l’estinzione. 

La situazione sembra peggiorare sempre di più, tanto che molti Grisha si ritrovano ad essere schiavi e servitori di nobili umani pur rimanere in vita; la loro terra – Ravka – è segnata dalla guerra contro il popolo dei fjerdiani (decisi ad annientarli). Finché, ad un certo punto, viene creata e sta per entrare in commercio, una speciale sostanza che può rendere i Grisha ancora più pericolosi andando ad amplificare il loro potere. 

Ovviamente questo non è andato giù a qualcuno! 

Tali sono le premesse dello scenario che faranno collaborare tra loro Kaz, Manisporche a capo di una delle bande più pericolose di Ketterdam; Inej detta lo Spettro e spia della banda; Nina una Grisha Spaccacuore e Matthias un giovane soldato Druskelle proveniente dalla Corte di Ghiaccio; Jesper il braccio destro di Kaz – nonché tiratore scelto – e Wylan il chimico.

personaggi

Loro costituiranno la task force organizzata per salvare il creatore della droga Bo Yul Ba-Your e impedire che venga messa sul mercato. E voi vi chiederete: come? Organizzando un piano praticamente suicida che prevede il loro ingresso all’interno della fortezza più inespugnabile di tutto il loro mondo: la Corte di Ghiaccio, tutto questo cercando anche di uscirne vivi!

╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮╰⊱♥⊱╮

Posso dire che si nota una certa influenza da parte di Cassandra Clare (autrice di tutte le saghe Shadowhunters) con la quale la Bardugo è molto amica; questo si può notare soprattutto nei personaggi: quasi tutti diciassettenni, il che dal mio punto di vista stona con le esperienze avute durante l’infanzia vissuta – sono infatti decisamente molto più adulti a livello caratteriale rispetto alle età indicate dall’autrice – e da un certo lato trovo esasperante il fatto che certi scrittori siano fissati con il creare protagonisti così giovani. 

Tuttavia, tralasciando l’inghippo dell’età, sono TUTTI davvero interessanti, piacevoli da scoprir, e qui la scrittrice è stata molto brava a dedicare ad ognuno di loro un capitolo secondo il quale si vedono le vicende dal loro punto di vista, inframmezzati da flashback sempre più misteriosi e interessanti che ci fanno conoscere le loro storie da vicino.

Così non possiamo fare a meno di amarli e affezionarci a tutti loro. 

Questo è uno dei motivi per cui ho apprezzato moltissimo questa storia, i personaggi sono reali, concreti e molto umani, con pregi e difetti. Mi è piaciuto molto anche il fatto che fosse una duologia e non la solita trilogia con il brodo allungato che sembra andare tanto di moda in questi ultimi tempi. Ebbene, se amate il fantasy non potete perdervi questa storia di cui stanno anche girando una serie tv firmata Netflix!

Six of Crows - Netflix cast
Six of Crows – Netflix cast

Non vediamo l’ora di vederla!

A1LHMNRCjlL._US230_Note sull’autrice. Leigh Bardugo

Leigh Bardugo è una scrittrice americana di romanzi fantasy young adult, famosa in tutto il mondo per le sue serie ambientate nel GrishaVerse. Nata a Gerusalemme ma cresciuta a Los Angeles, si è laureata a Yale e ha lavorato in pubblicità e come giornalista. Per Mondadori ha pubblicato, tra gli altri, GrishaVerse. Sei di Corvi (2019), GrishaVerse. Il regno corrotto (2019). 

Valentina ∼ Il Profumo dei Libri

 

4 pensieri su “RECENSIONE – Sei di Corvi, L. Bardugo

      1. Kaz è un personaggio complicato e a volte difficile da comprendere, c’è da dire che ha avuto un passato difficilissimo e questo lo rende davvero, se non simpatico, interessante 😉😉

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...